clicca per info

BLACK FRIDAY AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

Il 23 novembre grandi offerte nei negozi e tanto divertimento in Galleria...  

CONFRONTO E IDEE PER RILANCIARE IL COMMERCIO A MODUGNO

Pubblichiamo il resoconto dell’incontro organizzato dall’associazione “Rinascita per Modugno” che aveva come oggetto lo stato del commercio ed artigianato a Modugno...

MODUGNO - INTERRAMENTO STAZIONE E LINEA FAL: RAGGIUNTO IL 60% DELL'OPERA

L' interramento della stazione di Modugno e di 1,9 chilometri di tratta ferroviaria Fal, con una serie di opere accessorie, è al 60% dello stato di avanzamento lavori. I dati sono stati esposti questa mattina dal Presidente delle Ferrov...

MODUGNO - RIQUALIFICAZIONE PALAZZO SANTA CROCE: IL 17 NOVEMBRE INAUGURAZIONE DELL'EDIFICIO RESTAURATO

Sabato 17 Novembre dalle ore 10.30, nella sede del Municipio di Modugno in Piazza del Popolo 16, si svolgerà l’evento di presentazione degli interventi di ristrutturazione realizzati per Palazzo Santa Croce...

LA GRANDE MAGIA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

Nei week-end 17 e 18 novembre, continua “Abracadabra”, il magic show con ambientazioni fiabesche...    

MODUGNO: GIOVEDI' 15 NOVEMBRE INCONTRO SU COMMERCIO E ARTIGIANATO LOCALE

“Il commercio e l’artigianato a Modugno. Due settori vitali per lo sviluppo economico di Modugno”, è il tema del nuovo incontro organizzato dall’associazione “Rinascita per Modugno”, guidata da Antonio St...

MODUGNO: FORTE SCOSSA DI TERREMOTO ALLE ORE 13:45, EPICENTRO AD ALTAMURA

In tutto l'abitato di Modugno oggi 9 novembre 2018 alle ore 13:45 è stata avvertita una forte scossa di terremoto. Diversi i cittadini riversatisi in strada per lo spavento. Per fortuna non ci sono feriti né danni... ...

MODUGNO: IL MERCATINO DI NATALE TORNA DAL 7 AL 23 DICEMBRE IN GALLERIA AUCHAN

Da Venerdì 7 Dicembre a Domenica 23 Dicembre 2018 torna la 3° Edizione del MERCATINO DI NATALE presso il Centro Commerciale Auchan di Modugno...

FIERA DEL CROCIFISSO 2018: GLI EVENTI E GLI ORARI DEI BUS NAVETTA

Tutti i dettagli sugli eventi, percorsi culturali, bus navetta e mappa completa per l'Edizione 2018 della Fiera del Crocifisso a Modugno...    

  • BLACK FRIDAY AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 19 Novembre 2018 16:10
  • CONFRONTO E IDEE PER RILANCIARE IL COMMERCIO A MODUGNO

    Venerdì 16 Novembre 2018 13:19
  • MODUGNO - INTERRAMENTO STAZIONE E LINEA FAL: RAGGIUNTO IL 60% DELL'OPERA

    Giovedì 15 Novembre 2018 13:44
  • MODUGNO - RIQUALIFICAZIONE PALAZZO SANTA CROCE: IL 17 NOVEMBRE INAUGURAZIONE DELL'EDIFICIO RESTAURATO

    Martedì 13 Novembre 2018 16:36
  • LA GRANDE MAGIA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 12 Novembre 2018 16:14
  • MODUGNO: GIOVEDI' 15 NOVEMBRE INCONTRO SU COMMERCIO E ARTIGIANATO LOCALE

    Lunedì 12 Novembre 2018 14:58
  • MODUGNO: FORTE SCOSSA DI TERREMOTO ALLE ORE 13:45, EPICENTRO AD ALTAMURA

    Venerdì 09 Novembre 2018 14:52
  • MODUGNO: IL MERCATINO DI NATALE TORNA DAL 7 AL 23 DICEMBRE IN GALLERIA AUCHAN

    Venerdì 09 Novembre 2018 12:23
  • FIERA DEL CROCIFISSO 2018: GLI EVENTI E GLI ORARI DEI BUS NAVETTA

    Venerdì 09 Novembre 2018 12:05

modugno-auchan-magia

Segui Redazione Online Network su Facebook


Home Notizie MODUGNO: TENSIONE ALLA SCUOLA 'DE AMICIS', PER I GENITORI IL SOSTEGNO E' INSUFFICIENTE, COMUNICATO DELLA DIRIGENTE

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


Condividi questa pagina sui Social

MODUGNO: TENSIONE ALLA SCUOLA 'DE AMICIS', PER I GENITORI IL SOSTEGNO E' INSUFFICIENTE, COMUNICATO DELLA DIRIGENTE

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 26 Ottobre 2018 09:55

Negli scorsi giorni c'è stata un po' di tensione a Modugno presso la Scuola Primaria "De Amicis". Per alcuni genitori la Scuola in questione non riuscirebbe a garantire la sicurezza dei bambini con disabilità all'interno della classe...

 

 

Negli scorsi giorni c'è stata un po' di tensione a Modugno presso la Scuola Primaria "De Amicis". Per alcuni genitori la Scuola in questione non riuscirebbe a garantire la sicurezza dei bambini con disabilità all'interno della classe.

Per questo motivo, alcuni genitori hanno proposto di ritirare i propri figli da Scuola. "Nonostante le continue richieste per un sostegno a tempo pieno, la scuola non ha preso provvedimenti e ci sta costringendo a richiedere il nullaosta per portare i nostri figli in un’altra sede - quanto dichiarato da alcune mamme.

Il tutto aveva anche portato a qualche scompiglio tra genitori e addetti ai loro ed erano intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale per riportare l'ordine e la calma.

La protesta era nata da alcune lamentele di mamme sul servizio di assistenza che a loro parere la scuola garantiva in modo precario, soprattutto per quanto riguardava ii bambini affetti da alcune patologie; la lamentela derivava da una presenza part-time di sole due ore al giorno dell'insegnante di sostegno.

Mio figlio – raccontava Annarita a bari.ilquotidianoitaliano.comè uscito da scuola con la maglietta sporca di sangue perché, per colpa di un colpo subito, ha avuto un emorragia dal naso. Quel giorno è rimasto in classe, in questo stato, fino all’una e nessuno del personale mi ha avvisato. Non ho potuto nemmeno parlare con gli insegnati per capire quanto fosse successo. Ormai ha il terrore di venire a scuola. Gli vengono continue crisi come quella di stamattina e non posso permettere che questo accada di nuovo. Non mi sento tutelata per niente e per questo motivo ho deciso di chiedere il nullaosta per ritirare mio figlio”.

Sul caso era intervenuto anche il segretario dell’Area Metropolitana del Partito Socialista Italiano, Claudio Altini: Quanto sta avvenendo è inaccettabile. La Dirigente scolastica ha l’obbligo assoluto di ripristinare la situazione e riportarla alla normalità, garantendo il diritto allo studio e allo sviluppo relazionale tra tutti i bambini attraverso serenità ed armonia nelle classi. Questo significa che se un bambino ha la necessità di un percorso di sostegno e sviluppo relazionale è dovere dell’istituto accompagnarlo in questo percorso. Così come è dovere dell’ Istituto garantire l’incolumità mentale e fisica di tutta l’intera classe. Siamo certi che la Dirigente insieme ai servizi sociali del comune di Modugno saranno in grado di ripristinare serenità e normalità in quella classe”.

Sulla questione, il 18 ottobre 2018 sul sito ufficiale dell'istituto è stato pubblicato il seguente comunicato stampa: "La Dirigenza ed il corpo docente del I° Circolo Didattico “E. De Amicis” di Modugno, intende, con il presente comunicato, esporre i dovuti chiarimenti in ordine ai fatti descritti e riportati nell’ambito degli articoli e servizi giornalistici pubblicati in data 14.10.2018 e 15.10.2018 sulla testata giornalistica “IQ Il quotidiano Italiano”, che vasto eco stanno avendo nella comunità locale. Pur riconoscendo l’esistenza di una situazione critica, determinata dal comportamento violento ed aggressivo di un alunno, si intende fermamente contestare l’assunto secondo cui la scuola non avrebbe tempestivamente attivato misure idonee e necessarie ad arginare il problema. La scuola, infatti, a seguito delle relazioni delle docenti ha provveduto a trasmettere la documentazione ai Servizi Sociali presso il Comune di Modugno sin dal novembre 2017 (e di tanto vi è prova documentale agli atti), impiegando ogni utile figura professionale a disposizione, al sol fine di garantire un supporto al minore di cui sopra. Quanto poi ai noti episodi riportati nel video registrato nella mattinata di lunedì 15.10.2018, si rappresenta che la Dirigente, con estrema serenità, ha ricevuto alcune mamme che hanno avanzato richiesta di nullaosta al trasferimento per gravi motivazioni afferenti la integrità psico-fisica dei propri figli nullaosta che è stato rilasciato in classi della stessa struttura. Si riferisce, inoltre, che di tutta la vicenda, è stato attenzionato sia L’Ufficio Scolastico Provinciale che i componenti della Rete Territoriale aventi titolo. Per dovere di cronaca, si informa che solo in data 16.10.2018 è stata consegnata alla scuola, dalla stessa genitrice del minore, certificazione ASL afferente la diagnosi clinica. Pertanto, solo dalla suddetta data la Dirigenza Scolastica è stata messa nelle condizioni di legge per attivare l’iter amministrativo finalizzato all’ottenimento del sostegno. Si contestano fortemente le modalità di esecuzione dei “servizi giornalistici”, in violazione alle più elementari norme sulla privacy. Il giornalista/operatore, ha inteso prepotentemente accedere ai locali della scuola priva di qualsivoglia autorizzazione senza preoccuparsi della presenza di minori ed addetti ai lavori riprendendoli a loro insaputa con le telecamere e diffondendo le relative immagini (anch’esse prive di specifica autorizzazione), nei citati servizi giornalistici. Purtroppo abbiamo constatato che tali immagini hanno dato adito ad infelici commenti, pregiudizievoli della dignità personale e professionale di dipendenti che per tali ragioni provvederanno a sporgere denuncia. Da ultimo, la Dirigente ed il corpo docente esprime profondo rammarico per le parole espresse in maniera inveritiera e prive di qualsivoglia fondamento contro “IL SISTEMA SCUOLA” nonostante l’impegno profuso quotidianamente per garantire il diritto allo studio ed il benessere psico-fisico di ogni bambino".

 

 


 

 

 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2965407
OggiOggi159
IeriIeri2003
Questa settimanaQuesta settimana2162
Questo meseQuesto mese36547
TotaleTotale2965407
Modugnonline.it